CREATIVITÀ: definire obiettivi a cosa serve?

7 Giu 2019 - Spunti & Risorse

CREATIVITÀ: definire obiettivi a cosa serve?
In questo articolo parlo della mia esperienza di definire obiettivi. Mi ha aiutato a conoscermi meglio e a realizzare desideri, tra cui avere un lavoro. E non solo.
Ho riaperto il mio quaderno appunti del 2017. Tra la lista obiettivi c’era:
1- avere lavoro entro aprile 2018 (almeno 5 clienti)
2- scrivere un articolo blog a settimana
3- andare 2 volte a settimana in piscina.
 
Il secondo passo è stato una domanda stimolante: 
Ora, come faccio?
Qui c’è stata la prima forte emozione. Una prima sosta, mi ha aiutato a pensare e a creare un elenco ricco di azioni. Più corretto chiamarle strategie, modalità per raggiungere obiettivi.
Decidete che una cosa si può fare e si deve fare. Poi troverete il modo. (Abraham Lincoln)
Per avere un lavoro, ad esempio: posso usare il mondo digitale. “Voglio sperimentarmi” ricordo di aver esclamato a me stesso: uso facebook e inizio a scrivere sul mio sito. Poi, provo a mandare qualche CV, non si sa mai.
Dopo alcuni mesi, però, nemmeno un obiettivo raggiunto. Qui le emozioni cambiano: da positive e ricche di gioia a negative e piene di tristezza. Un bel mattino, dopo una passeggiata, un caffè e un ambiente profumato di incenso mi sono fermato. Qui la seconda emozione. Il ritorno di una positiva. Ho fatto una sosta, ho pensato:
“Cosa non sta funzionando?”
Questa domanda è stata potente. A livello creativo mi ha dato ispirazione e poi forte coraggio. Cosa non sta funzionando? Non ne sono certo ma faccio due ipotesi:
  1. strategia e strumenti
  2. obiettivo.

Provo a cambiare.

CAMBIARE STRATEGIA

Mi accorgevo che cercare clienti usando il web, era efficace. “O forse non è efficace il mio modo di usare il web, comunicare, scrivere post?”. In questi momenti non ragionavo più: ansia ed emozioni negative prendevano il sopravvento. E allora STOP: un’altra sosta, un respiro e un pensiero al mio amato George Kelly:

L’uomo è uno scienziato, formula ipotesi sul mondo e le sottopone a verifica nel corso dell’esperienza. (Kelly)

La mia ipotesi è questa: il web non è efficace. Inviare CV a caso, altrettanto. Così ho perfezionato i CV, ne ho creati 3 diversi, preparato una lettera e un’email efficace. Cercato aziende interessanti invece che annunci. Ho telefonato e ho parlato con i responsabili. A volte, presentandomi di persona.

CAMBIARE OBIETTIVI

Ho capito, inoltre, che alcuni obiettivi erano eccessivi, irrealizzabili a breve termine. Ricordandomi dell’acronimo S.M.A.R.T. – sempre utile da tenere a mente – ho riformulato l’obiettivo: 
S- specifico
M- misurabile
A- attuabile/raggiungibile
R- realizzabile
T- definito nel tempo
Ho dunque “abbassato il tiro”: da un articolo a settimana a due al mese da qui a dicembre. Ce l’ho fatta! Qualcosa è cambiato e se segui il blog, avrai già capito.
 
E lo sport? Su questo ho serie difficoltà. Dopo la piscina, sono passato al tennis, poi alle passeggiate sull’argine. Niente: lo sport non mi piace proprio. Se è vero che:
Concentrarsi per definire i propri obiettivi è una cosa che pochi pensano di dover fare: in realtà questo è uno dei metodi più efficaci per realizzare i propri desideri. (David Allen).

Cosa fare quando l’obiettivo non si raggiunge?

Stop: fermati e pensa. Osserva dentro di te. Alla base di un obiettivo c’è sempre uno scopo più grande. Qual è lo scopo dentro di te? Mi viene in mente l’Ikea: l’obiettivo è vendere mobili facili da montare e da utilizzare. Lo scopo dell’azienda, infatti, è migliorare la vita quotidiana delle persone. Gli obiettivi hanno alla base uno scopo. Dunque: qual è il mio scopo legato all’obiettivo sportivo?

Il mio scopo è: vivere una vita più lunga e sana possibile. OK, proviamo a cambiare obiettivo, tenendo presente lo sport. Al posto della piscina, cosa scelgo? Smettere di fumare. Ad oggi, ho smesso da 3 mesi e sono molto soddisfatto! Ciò non toglie che dovrò impegnarmi a trovare altri sport, provare, riprovare…sperimentare.

A presto

Alessandro Conforti.
Aiuto le persone a trovare un lavoro e a realizzarsi nella vita. Organizzo corsi individuali e di gruppo.

Per non perderti prossimo articolo, iscrizione gratuita cliccando la campanella rossa in basso.

Foto di: Matheus Bertelli


Articoli consigliati:

 

OBIETTIVI: 5 primi semplici passi per pianificare e raggiungerli (forse) in 30 minuti.

GESTIRE IL TEMPO: organizzarsi e raggiungere obiettivi. Come usare mappe mentali

Come affrontare un colloquio di lavoro? Consigli su cosa dire e come prepararsi

Tag:, ,

Condividi l'articolo scegliendo il tuo social preferito e lascia il tuo commento qui sotto.