fbpx

MI BLOCCO: come faccio a superarlo e ad andare avanti?

14 Feb 2020 - Storie di Successo

MI BLOCCO: come faccio a superarlo e ad andare avanti?

Il testo è tratto dall’intervista a Violetta su Youtube.

Ciao Violetta, il tema di oggi è il blocco. Cerchiamo di ragionare sulle strategie per superarlo. Prima di tutto di cosa ti occupi?

Mi occupo di comunicazione, in particolare radiofonica. Sono una speaker, mi sono occupata di redazione, montaggio, regia. Realizzo voice over per spot, audio libri e a volte mi capita di fare delle consulenze sull’uso della voce. Questa è la mia più grande passione: usare la voce per stare bene e far emozionare le persone.

C’è stato un momento in cui ti sei bloccata?

Può sempre capitare di bloccarsi, a me è capitato un blocco molto importante, superato il quale ho imparato a ridimensionare gli altri blocchi minori. Ho ricondotto questo blocco alle radici. Mi sono detta: “se mi manca il terreno sotto i piedi evidentemente qualcosa non va a livello delle mie radici” così ho cercato di ritornare verso le mie figure genitoriali cercando di tornare in armonia con loro. Mi sono riavvicinata con interviste fatte ad entrambi.

Interviste?

Sì, ho indagato sulla loro infanzia. Così ho potuto capire meglio i comportamenti che hanno avuto nei miei confronti e accettare la situazione.

Ok, questo come ti ha sbloccato?

Mi sono data delle spiegazioni.

A livello lavorativo?

Ho scoperto l’uso della voce, come strumento. Anche attraverso il teatro ho scoperto l’uso del corpo e della respirazione. Il viaggio più bello che si può fare è quello alla scoperta del proprio corpo.

Ok, queste esperienze ti hanno portato a capire le tue capacità, le tue competenze concrete?

Sì, sono stata sempre critica però, attorno ricevevo attestati di stima continui. Alla fine a bloccarci è sempre la paura di non essere abbastanza, di non riuscire, di fallire. Bisogna agire.

Quale consiglio daresti a chi è bloccato?

Iniziare dalla respirazione, sciogliersi è bellissimo. Se avete una persona che amate, cercate gli abbracci. I massaggi. Rilassatevi. Il canto viene dalla respirazione: cantate insieme, ballate e se avete disponibilità viaggiate. Se non avete soldi non vi fate limitare da quel pensiero. Se pensate di non avere abbastanza soldi per comprarvi una casa da soli ad esempio, provateci lo stesso perché in quel mese che voi starete nella vostra casa, nel vostro spazio a prendervi cura di voi stessi arriveranno anche i soldi. Vi farete in quattro per cercarli. Mi diceva mia nonna che i soldi vanno e vengono, e lei veniva dalla fame. Non bisogna mai porsi troppi limiti.

Grazie Violetta, è stata una bellissima intervista, diversa dalle altre fatte finora. Quindi, ricapitolando:

  • se avete soldi investiteli per fare un viaggio
  • circondatevi di persone e situazioni che fanno stare bene.
  • amate e cercate gli abbracci (generano ossitocina che ci aiuta a superare lo stress). Mi viene in mente Baudelaire:

Partire o Restare? Se vuoi restare, resta. Parti se necessario“.

Quando siamo bloccati, spesso ci rendiamo conto che è necessario partire. Grazie, Alessandro.

CONOSCI KREION?

Gruppo Facebook di persone che vogliono realizzarsi nella vita, scegliere la propria strada e creare ogni giorno il proprio benessere. Entra in KREION.

Dott. Alessandro Conforti. Psicologia, Coaching, Formazione. Ti senti confuso e indeciso sulla strada professionale da intraprendere? Hai desiderio di cambiare lavoro o crearti una tua attività da gestire con un team? Ti aiuto a prendere il controllo della tua vita e del tuo team. Chiedi una consulenza di 30 minuti per realizzarti nella vita.

Oppure seguimi nel gruppo privato Facebook “KREION”.

Tag:, ,

Condividi l'articolo scegliendo il tuo social preferito e lascia il tuo commento qui sotto.