< Torna al blog

PIANTARE ALBERI: una buona abitudine per realizzare la vita che desideri

CATEGORIE:

Spunti & Risorse

PIANTARE PROGETTI OGNI GIORNI

L’ anno scorso abbiamo piantato un bosco, proprio qui.

Gli alberelli non si vedono in foto sono ancora piccoli

Ricordo l’ Olmo che ho piantato, con il piccolo Luca. In quel momento ho espresso un desiderio: un luogo dove vivere, un lavoro soddisfacente, circondato da persone diverse da me. Persone con stessi obiettivi, bisogni e valori umani e professionali.

Per me è importante lavorare o vivere serenamente con persone diverse ma simili a me. Se amo la montagna, l’aria pulita e la gente onesta, sarà difficile andare d’accordo con chi ama la città, guidare nel traffico ed essere disonesto.

Desideravo questo ma tra il desiderio e la realtà c’è di mezzo….cosa?

VERIFICARE

C’è di mezzo un momento molto importante per ogni progetto da realizzare: la verifica. Quando siamo in coppia, c’è spesso un momento in cui ci chiediamo: “È il partner della mia vita? È davvero ciò che voglio?”. Con un lavoro o un progetto, è ancora più difficile perché siamo concentrati sul fare, lavorare, produrre, guadagnare. Giusto che sia così ma hai mai provato a fermarti e a pensare dove sei e come potresti migliorare qualcosa? A me è capitato di farlo per caso e ho capito cose importante, perciò adesso non riesco più a farne a meno.

FERMARSI PER…

Quando controlli se il caffè è pronto, ti fermi e apri la caffettiera per capire a che punto sei e cosa devi fare. Spengo il gas oppure faccio qualcosa per aiutare a fare salire il caffè?

Quando ti fermi, puoi scoprire qualcosa di nuovo o trovare una soluzione a un problema: magari hai dimenticato di mettere l’acqua e capisci che basta una semplice azione per risolvere il problema.

L’importante è capire che fermarsi a volte è importante tanto quando andare avanti a tutti i costi. (cit. anonimo online)

Quando passo dal boschetto che abbiamo piantato: mi fermo, ci penso e rifletto: a che punto sono con quel progetto? Spesso mi accorgo c’è qualcosa che ho dimenticato di fare e la faccio. L’ ultima volta, invece, mi sono reso conto che nonostante le nuove persone intorno a me sono quelle che mi fanno stare bene, alcuni obiettivi non li ho raggiunti.

Ho avuto un momento di tristezza, lì nel campo. Ma in quell’istante, prendendomi una pausa e focalizzandomi sul problema, ho capito cosa fare.

Ecco: per portare a termine cose, progetti, impegni, lavori, relazioni prova a fermarti e verificare. Chiediti: DOVE SONO, COSA HO FATTO E COSA DEVO ANCORA FARE.

Fermami e verificare è una buona abitudine.

Lo dice anche David Allen nel suo metodo GTD per essere efficienti, produttivi, felici e meno stressati. La chiama verifica settimanale, l’attività con cui passare in rassegna tutti i progetti in ballo. Ne parlo in > questo articolo <.

Vuoi fare una semplice prova? Scegli qualcosa che hai lasciato a metà: come cambio armadio o mettere ordine in garage. Chiediti: a che punto sono? Cosa devo fare? Quando lo faccio? Poi scegli il prossimo passo. Fammi sapere come va.

VUOI PIANTARE UN BOSCO o CAMBIARE QUALCOSA?

Stiamo facendo un sondaggio per conoscere se c’è qualcuno disposto a piantare un nuovo bosco.

Ne abbiamo davvero bisogno per due motivi:

1. per salvare il pianeta da smog e inquinamento: ripiantiamo alberi dopo i migliaia abbattuti dalle tempeste dei mesi scorsi.

2. per pensare ai nostri progetti e piantare un albero come simbolo d’ inizio nuovo lavoro, nuovo progetto, nuova relazione….NUOVA VITA! Ogni tanto potrai ritornarci per fermarti e riflettere.

Fammi sapere, compila il modulo e ti darò maggiori info.

Se invece vuoi una consulenza privata sui tuoi progetti, possiamo incontrarci.
Ogni settimana ricevo persone confuse, indecise, incerte su cosa fare e come cambiare una situazione che non va bene, creare relazioni migliori a lavoro e a casa.

Ci fermiamo, facciamo insieme una verifica e scegliamo i prossimi passi da fare per migliorare relazioni, progetti o situazioni diventate ormai insopportabili. Ricevo mercoledì 28 e giovedì 29 novembre su appuntamento a Padova o via Skype. Fermati un attimo e scegli.

A presto

Alessandro.


Articoli consigliati:

CORAGGIO: come avere coraggio di cambiare?

 

CREATIVITÀ: come nutrirla per migliorare, crescere, svilupparsi?

Condividi l'articolo scegliendo il tuo social preferito e lascia il tuo commento qui sotto.