< Torna al blog

TABBID: l’app che valorizza l’uomo e il tempo libero

CATEGORIE:

Spunti & Risorse

Come trasformare passioni e abilità in un lavoro: con TABBID si può

Durante un evento di Incitement Italy, ho conosciuto Alessandro Notarbartolo, fondatore di TABBID, il social network dei lavoretti, basato sulla #sharingeconomy cioè l’economia della #condivisione. Un nuovo modello di fare business che potrebbe valere 8 miliari fino al 2025 (fonte web). La sharing economy è un paradigma in cui ci si scambiano saperi, conoscenze e competenze.

Complice la crisi economica, ma grazie anche alle tecnologie, alla rete e soprattutto a un cambio di filosofia delle giovani generazioni – che mostrano sempre più un’attenzione a modelli di crescita sostenibili incentrati sul riutilizzo e su una migliore allocazione di risorse, beni e conoscenza – l’economia della condivisione si diffonde sempre più. (Simone Silvi)

Faccio un esempio. Ammettiamo che io sia un contadino, esperto nella coltivazione di zucchine; e tu un esperto allevatore di galline. Immaginiamo di incontrarci a pranzo per scambiarci conoscenze e competenze per continuare a imparare, crescere e migliorare: cosa potrebbe accadere?
Una prima ipotesi è che potremmo condividere i reciproci prodotti, poi godere di una buona frittata bio a km0 e infine beneficiare delle rispettive competenze per rendere la nostra vita più sana e sostenibile e un giorno, chissà, gestire una fattoria.

E poi?

E se poi un giorno io avrò bisogno di 12 uova oppure di 6 galline per avviare la mia fattoria, dove credi che vada a comprarle? Ovvio, da te: perché ti ho conosciuto, ho instaurato una relazione con te e mi fido di te. Citando Jim Rohn, imprenditore statunitense ed esperto di crescita personale:

“Quando qualcuno condivide, tutti vincono”.

È difficile da comprendere, lo so, ma se ci pensi, molti servizi sono già attivi: Bla Bla Car, Airbnb, Couchsurfing, Gnammo.

Negli ultimi anni si è affermato anche TABBID: Alessandro ci racconta che, per ben 4 anni, ha dovuto lavorare la notte, sacrificare qualche serata con gli amici, lottare contro la paura di non farcela e non arrendersi, prima di iniziare a cavalcare l’onda del suo successo.

Ci ha raccontato che oggi conta circa 300 visite al giorno e i suoi iscritti aumentano sempre di più.

Se ti iscrivi a TABBID, puoi dare la tua disponibilità a risolvere un problema specifico con le tue capacità, sentirti utile, soddisfatto e felice: non solo per aver risolto un problema ma per aver fatto delle tue passioni e capacità un lavoro.

“E’ un servizio gratuito e viene utilizzato dai privati per trovare degli altri utenti che si rendono disponibili ad eseguire lavori di qualsiasi genere. Si parte dai lavoretti di casa oppure dei lavori in ambito digital, come creare un logo oppure gestire una pagina Facebook. Tabbid è assolutamente Gratis, nessuna commissione ed in più il compenso del lavoretto lo decidi Tu!”  parola di Alessandro Notarbartolo.

Per info e dettagli, visita www.tabbid.com

A presto

Alessandro

Condividi l'articolo scegliendo il tuo social preferito e lascia il tuo commento qui sotto.