STARE BENE: se stai bene tu stanno bene gli altri. Ecco la mia ricetta.

15 Feb 2018 - Spunti & Risorse

STARE BENE: se stai bene tu stanno bene gli altri. Ecco la mia ricetta.

Se stai bene tu stanno bene gli altri

“Se vuoi una vita felice, legala a uno scopo” (Albert Einstein)

Questa citazione racchiude ciò che per me è lo scopo di ogni uomo: stare bene.

Se devi prepararti per un colloquio di lavoro o per un appuntamento con un cliente, come puoi dare il meglio di te se prima non ti prendi cura di te stesso? Prendersi cura, per me, significa prepararsi fisicamente e mentalmente alla vita: dal lavarsi e vestirsi adeguatamente, al prepararsi una mappa mentale dell’incontro, in base agli obiettivi dell’incontro. Fatto ciò, possiamo dedicarci anche agli altri.

Dopo una settimana intensa, può capitare che problemi e difficoltà emerse, influiscano sulla tua salute. Come puoi dedicarti appieno alle tue passioni, al relax o alla tua vita di coppia? Spesso è davvero difficile. Quando riesci a conoscere te stesso e individuare le tue problematiche, vedrai che potrai definire obiettivi di salute, e realizzare te stesso. A cascata, poi, potrai elencare attività (che hanno magari funzionato in passato) in grado di gestire e risolvere le problematiche emerse, farti stare bene e poi aprirti agli altri.

È più semplice di quanto tu possa pensare. Se segui i video che pubblicherò sul mio canale qui, potrai avere strumenti pratici e concreti.

Cucinare e organizzare eventi

Cucinare e organizzare eventi con gli altri per me, sono le attività preferite. Rispondono a due obiettivi di salute: gestire lo stress coltivare relazioni sociali. Soprattutto cucinare la pizza.
Per me sono due obiettivi di salute perché:

– quando gestisco lo stress, sono più felice, più creativo, produttivo e predisposto all’ascolto;

– quando coltivo relazioni sociali non soffro la solitudine, condivido problemi con altre persone (e magari i miei problemi riesco a risolverli subito), imparo nuove cose, conosco meglio i miei pregi e difetti e mi diverto.

Qui, ti lascio il progetto della mia pizza e i passi per costruirne tanti altri: prova ad adattarli alle tue esigenze!

Obiettivo di salute: gestire lo stress e coltivare relazioni sociali
Strategie: organizzare una cena con pizza coinvolgendo gli amici
Strumenti: Whats App, carta e penna e attrezzi da cucina.
Azioni: contattare amici, scegliere il menu, fare lista della spesa, acquistare ingredienti, suddividere la giornata in attività volte a garantire al 100% la preparazione e la realizzazione della serata. Dopo avere contattato gli amici e raccolto le loro adesioni, ho creato una lista di ingredienti per condire le pizze, basandomi su loro gusti e abitudini alimentari. Ho fatto la spesa e ho suddiviso la preparazione in piccole azioni, decidendo di alternare altre attività diverse: per sfruttare al massimo la giornata e dedicarmi ad altri ambiti della mia vita (lavoro, relazioni intime, svago). Ho iniziato alle 11:00 e terminato alle 20:30.

*Nel prossimo video parlerò di come individuare problemi e dedicarsi ad altri ambiti della vita, seguimi qui.

Contattami qui per progettare la tua vita.


RICETTA PIZZA
Ingredienti:
500gr di farina 00
500gr di farina di semola
75cl di acqua tiepida
3 cucchiaini di sale
1 lievito di birra
1 cucchiaino di bicarbonato
1 cucchiaino di zucchero
8 cucchiai di olio di oliva
300gr di mozzarella
salsa e condimenti a scelta

Preparazione:
1-sciogliere in 50cl di acqua il lievito+zucchero+bicarbonato e lasciare riposare per 10min in un bicchiere coperto.
2- In una grande ciotola, aggiungere gradualmente acqua e farina. Usa un mestolo creando un composto inizialmente liquido e poi sempre più solido ma morbido e liscio da lavorare con le mani. Aggiungere l’olio e impastare per 15-20 minuti. Alla fine, aggiungere il sale.
3- Lascia riposare in ciotola con coperchio o pellicola da cucina per minimo 2 ore.
4- Dopo 2 ore rimpasta tutto, crea 5/6 palline, stendile con matterello e poca farina e ponile nelle teglie, oleando il fondo. Ricopri le teglie e lascia lievitare per altre 2/3 ore in teglia.
5- Condisci con salsa e condimenti a piacere. Inforna a 180gradi per circa 15-20minuti e aggiungi la mozzarella gli ultimi 5 minuti.
N.B.(conserva un po’ di farina e usala se la pasta si appiccica alle mani, al tavolo o al matterello).

VUOI SEGUIRE i prossimi video? Clicca PRIMA su “mi piace” e POI clicca di nuovo e vai su “segui per primi”.
qui – Alessandro Conforti – Personal Coach​

Contattami qui per progettare la tua vita –

Grazie

BUON APPETITO!

*Conosci e realizza te stesso*

Alessandro

Tag:, ,

Condividi l'articolo scegliendo il tuo social preferito e lascia il tuo commento qui sotto.