fbpx

Se gli altri non comprendono? 3 spunti per creare relazioni e trasmettere il valore di un’idea.

9 Mar 2020 - Spunti & Risorse, Storie di Successo

Se gli altri non comprendono? 3 spunti per creare relazioni e trasmettere il valore di un’idea.

La paura che gli altri non possano comprendere il valore della nostra idea – e quindi sceglierci per un lavoro – è tanta. Spesso è reale e le persone ci rifiutano. Ascoltiamo Luca – arrivato dal Canada con un’idea innovativa – come ci è riuscito, impostando relazioni e comunicazioni in modo efficace. Le abbiamo riassunte in 3 punti.

(Testo tratto e riadattato dall’intervista pubblicata sul mio canale Youtube. A Luca Giuglietti – Fondatore di Spaze: https://spaze.it/ – Creazione eventi e contenuti social.)

Indice domande:

  • Chi sei e cosa fai?
  • Sei arrivato dal Canada, qui in Italia qual è stato il primo ostacolo che hai incontrato?
  • Come reagiva la gente alla descrizione del tuo progetto?
  • Quali sono i modi per farsi comprendere?
  • Come sei riuscito a creare una relazione e ad avvicinare il cliente?

Ciao Luca, vediamo di tirar fuori qualche spunto creativo per chi ci segue. All’inizio c’è la paura che gli altri non colgano il valore del nostro progetto. Questo può bloccarci. Parliamone. Prima presentati: chi sei e cosa fai?

Il mio progetto si chiama Spaze, una start up che fa due cose. Da un lato gestiamo spazi di coworking, sostanzialmente siamo animatori e andiamo in giro a cercare aziende che li vogliano utilizzare e dall’altro lato creiamo contenuti per i social.

Ambizioso! Sei arrivato dal Canada, qui in Italia qual è stato il primo ostacolo che hai incontrato?

La cultura. Spesso in Italia non pensiamo a certi tipi di operazioni. Il fatto di farsi dare uno spazio per realizzare delle cose non funziona, perché le persone vogliono garanzie e non credono in questo tipo di idea. Ho dovuto lavorare molto per trovare persone con questa mentalità.

Come reagiva la gente alla descrizione del tuo progetto?

La difficoltà è che spesso le persone non hanno gli strumenti per capire i vantaggi di questo tipo di iniziativa e fatico a spiegarglielo. Ad esempio ho chiesto a un fabbro la sua location per realizzare dei video e lui ha risposto: “Perché dovrei fare un video?”

Quali sono i modi per farsi comprendere? Come sei riuscito ad avvicinare il cliente?

È anche capitato che video dimostrativi su youtube abbiano ravvivato un dialogo con potenziali clienti. Questo è positivo ma non basta: per continuare a fare questa operazione ed espandere la clientela serve di più. A quel punto le persone capiscono.

La cosa che ha funzionato di più è stata dare gratis. Fornire un servizio gratuitamente per un periodo limitato di tempo in modo da generare in lui la consapevolezza che questo servizio può essere utile.

Mi hanno chiesto di tenere dei workshop di formazione abbastanza importanti proprio perché questo lavoro aveva funzionato. Sto pensando a un altro cliente molto in gamba che ci ha dato fiducia e ci ha fatto iniziare a lavorare come consulenti dandoci la possibilità di sperimentare soluzioni nuove.

Ricapitolando quali possono essere i modi per aumentare la comprensione e creare una relazione?

  1. Fare domande per conoscere chi ho davanti
  2. Far vedere i benefici raggiunti con il proprio servizio da altre persone.
  3. Fornire un test gratuito per provare di persona il prodotto o il servizio: ovviamente devi far vedere il processo e la difficoltà di fare da soli queste operazioni che ti offri di fare, altrimenti è inutile il “dare gratis”

Ok. ottimi spunti e idee creative Luca, grazie e buona realizzazione del tuo progetto.

Leggi le altre interviste.

Dott. Alessandro Conforti: Se ti senti insoddisfatta, confusa e rassegnata a lavoro, ti aiuto ad avere strumenti e idee per sentirti più decisa, motivata ed entusiasta nel creare la vita e le relazioni che desideri. Prenota una “zoom call gratuita” di 30 min per conoscere il mio percorso “Sosta: conosci, crea e realizza te stesso in 10 settimane”

Ricevi due email al mese con novità di articoli ed eventi. Scopri come fare

Tag:, ,

Condividi l'articolo scegliendo il tuo social preferito e lascia il tuo commento qui sotto.